New Fairy EDU-zone

EDU-ZONE

“LA VITA NON E’ CERCARE SE STESSI: E’ CREARE SE STESSI”

(G.B. Show)

 

La nostra identità è un’affascinante sintesi tra l’ispirazione che ci portiamo dentro e gli stimoli che riceviamo. Per i bambini in particolare, ma vale anche per gli adulti, ogni momento della giornata è un’occasione unica per imparare. E il modo migliore per farlo è liberamente, mettendosi in gioco, dando spazio alle emozioni e conquistando giorno dopo giorno maggiori spazi di autonomia.

Ispirandosi all’insegnamento di Maria Montessori, New Fairy sviluppa ogni nuova proposta con uno sguardo sempre attento non soltanto alla qualità intrinseca dei prodotti, ma anche al loro potenziale educativo e auto-educativo.

Un prodotto New Fairy non è mai un semplice oggetto da utilizzare, ma anche uno spunto per scoprire e sperimentare, se stessi e il mondo, immaginare, creare, condividere.

Zip&Dream, ad esempio, è stato concepito per stimolare il bambino all’autonomia e rafforzare l’autostima, di bambini e adulti, a partire da un semplice gesto quotidiano: la cura del proprio letto.

Ogni nostra collezione si ispira inoltre a un soggetto particolare. “Ali”, la nostra collezione di lancio, è ispirata all’idea di trasformazione, incarnata nella metamorfosi del bruco e della farfalla. 

Intorno alle nostre collezioni nascono trame, raccolte in seno alla nostra community e rese accessibili online grazie a un QR code.  Storie da vivere e far vivere ogni giorno attraverso la voce, il corpo, le emozioni che uniscono

La raccolta “Storie della nanna” di Zip&Dream è la prima tappa del nostro viaggio digitale, che vogliamo sviluppare in tante lingue: lingue ufficiali e non, lingue globali e locali, lingue usate dai ragazzi di oggi e dialetti dei nostri nonni.

Vogliamo che la nostra biblioteca sia aperta a tante lingue quanti sono i punti di vista delle persone sul mondo.

Bruchino Esploramondo è la prima storia, nata dalla fantasia di due bambine con l’aiuto della loro mamma. Legata alla collezione “Ali”, è ora disponbile in italiano, inglese e dialetto napoleano.  Il milanese è in arrivo.